TESTO UNICO DELL'APPRENDISTATO

E' stato pubblicato il Decreto Legislativo 14 settembre 2011 n.167, con il quale è stato riformato il contratto di apprendistato sulla base della delega contenuta nell'articolo 1, comma 30, della legge n.247 del 24 dicembre 2007.

In allegato il testo completo del Decreto Legislativo.

PROGETTO COMUNITARIO "VIAGGIO TRA I PRODOTTI", CAMPAGNA PROMOZIONALE DELLA PATATA DI MONTAGNA E DELLA CAROTA DI SAN ROCCO

 

Nell'ambito del progetto comunitario "Viaggio tra i prodotti", le attività commerciali di distribuzione alimentare associate alle Ascom territoriali sono invitate a partecipare nel mese di novembre 2011 alla commercializzazione di alcuni prodotti ortofrutticoli (patata di Entracque, della Bisalta, dell'Alta Valle Belbo e della carota di San Rocco Castagneretta) per i quali è stato avviato un innovativo sistema di tracciabilità.

Le consegne dei prodotti saranno effettuate dalla Cooperativa Agrisviluppo secondo le richieste e le disponibilità.

Le aziende interessate alla commercializzazione di tali prodotti agricoli sono invitate a compilare, firmare e restituire all'Ufficio Promozione della Camera di Commercio di Cuneo il modulo di adesione in allegato, entro il 15 ottobre 2011.

Agli esercizi aderenti sarà assicurata ampia visibilità, anche attraverso una forte caratterizzazione del prodotto all'interno del punto vendita, con l'apposizione di cartelli rigidi, coerenti con il messaggio pubblicitario veicolato tramite i mass media.

Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito camerale www.cn.camcom.it/viaggiotraiprodotti e sul sito dedicato www.tracciabilitacuneo.it

Allegati:
Scarica questo file (modulo adesione.pdf)MODULO ADESIONE[ ]

ATTIVITA' COMMERCIALI INGANNEVOLI

Alcuni associati hanno ricevuto in questi giorni una "proposta di inclusione nell'elenco delle ditte italiane operanti in europa in ambito del commercio, industria, agricoltura ed artigianato".

Ricordiamo come queste iniziative private, che propongono l'iscrizione in banche dati, registri, albi e ruoli, nulla hanno a che fare con le attività della Camera di Commercio e non sussiste alcun obbligo di versamento.

L'unico importo che tutte le imprese iscritte al Registro delle Imprese devono versare annualmente alla Camera di Commercio, è il diritto annuale.

VERSAMENTO ALBO OPERATORI GIOCHI

 

Si segnala che il 6 ottobre u.s. è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il Decreto Direttoriale che ha modificato la disciplina per l’iscrizione all’albo degli operatori del gioco. 
In particolare, l’aumento del versamento dell’iscrizione da 100 a 150 euro è stato oggetto di diverse interpretazioni.

 

In ogni caso, atteso che le tempistiche del confronto con l’AAMS non sono definite, si invitato tutti coloro che hanno effettuato il versamento di 100 euro ad integrare quest’ultimo con i 50 euro previsti dalla nuova normativa, entro il 31 ottobre p.v., poiché la mancata integrazione comporta l’invalidità dell’iscrizione con tutte le conseguenze negative previste dal decreto in oggetto, prima fra tutte l’interruzione del collegamento telematico degli apparecchi, salvo ovviamente il diritto di rivalsa sulle somme che dovessero risultare indebitamente versate. 

ATTESTATO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA

 

Il 29 marzo 2011 è entrato in vigore il D.Lgs. 3 marzo 2011 n. 28 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 71 del 28 marzo 2011, che ha apportato significative modificazioni al decreto legislativo 192/2005 in tema di certificazione energetica degli edifici.

Per quanto riguarda la compravendita e la locazione di immobili l'art. 13 del nuovo testo prevede al comma 2- quater una novità rilevante per l'attività degli agenti immobiliari. Infatti dal 01/01/2012 gli annunci commerciali di vendita di immobili dovranno riportare "l'indice di prestazione energetica contenuto nell'attestato di certificazione energetica". Il che comporta conseguentemente che l'Attestato di Certificazione Energetica dal 01/01/2012 non debba essere predisposto solo per l'atto notarile, ma essere già in possesso del venditore precedentemente, in modo da poter riferire gli indici di consumo nell'offerta di vendita o comunque nell'incarico all'agente immobiliare.

CANONE RAI

 

 

 

A seguito di controlli sul territorio, ricordiamo che è obbligatorio il pagamento del canone di abbonamento speciale RAI da parte di coloro che DETENGONO uno o più apparecchi ATTI O ADATTABILI alla ricezione delle trasmissioni radio televisive in esercizi pubblici, in locali aperti al pubblico o comunque fuori dall'ambito familiare, o che li impiegano a scopo di lucro diretto o indiretto. Si segnala che recenti controlli hanno obbligato al pagamento anche i detentori di TELEVISORI utilizzati esclusivamente per la videosorveglianza (in questo caso consigliamo di utilizzare non televisori, bensì MONITOR).

 

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Consulenze Aziendali

Tel 0171 604191

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Sottocategorie

Back to top